logo nuovo

Atto d'accusa contro ogni forma di ingiustizia - Giornale periodico on line a carattere politico e culturale

Ora siamo in agosto, e in questo mese tutti sono in ferie. Ma in ferie da che?

AddThis Social Bookmark Button
L’Italia che affonda. Tra ponti crollati, terremoti, invasioni da mare e da terra e incendi che devastano l’Europa. Ma l’emergenza è passare un buon ferragosto

crollo ponte genova 400 px

Il territorio italiano ormai dagli anni 50 lasciato a se stesso. Nessuna manutenzione seria e responsabile. Corruzione e tangenti su ogni opera pubblica. Ci si scanna sui social e per le strade sull’immigrazione, non certo da sottovalutare, ma che ci distrae anche da altri eventi altrettanto terribilmente seri e si lascia da parte quanto accade e quanti morti disseminati per l’incuria e la negligenza di chi dovrebbe avere a cuore la cosa pubblica e sui Cittadini lasciati allo sbando. L'importante è da ogni opera pubblica portare a casa la refurtiva.
La colpa è comunque anche di noi Cittadini, che di politica non ne vogliamo sentire parlare. E’ un argomento solo per il periodo elettorale, forse, con tifoserie da stadio senza però riflettere a quello che si sottende e chi si legittima.
Ora siamo in agosto, e in questo mese tutti sono in ferie. Ma in ferie da che?
Sentivo un plauso sulla proposta di una eventuale possibilità di chiudere i supermercati i giorni festivi. La domenica. Cosi i lavoratori la passeranno in famiglia!
Roba da inorridire. Per la grande disoccupazione che c’è, per la crisi economica e per le famiglie che non ci sono. E cosa si dice? Meno male se chiuderanno i supermercati, staremo tutti insieme. Il congiunto starà con noi per le lasagne da mangiare insieme. Ma vi pare un ragionamento serio o non un delirio?
E quelle categorie che lavorano da sempre non solo nei giorni festivi, ma la notte? Medici, infermieri, panettieri, vigili del fuoco, poliziotti e cosi via. Sono dei pirla o non hanno famiglia? Credo che dovremmo diventare più seri.
 

Login